GEAPRESS – Era il marzo 2012 quando il Corpo Forestale dello Stato, secondo indiscrezione allora  pervenuta a GeaPress, avrebbe eseguito  una prima valutazione sul trasferimento di alcuni animali detenuti nel fatiscente zoo di Napoli (vedi articolo GeaPress). In particolare la situazione più delicata era sembrata quella di due tigri, due leopardi e due orsi. Una valutazione che sembrava però dover tenere conto della situazione legale degli animali, ovvero se sottoposti a confisca e pertanto già di proprietà dello Stato.

Poi, inspiegabilmente, tutto si è bloccato e gli animali sono rimasti ancora nello zoo in attesa di una situazione che non si è mai sbloccata. Ora la novità. In un incontro tenutosi ieri in Procura, conclusa la gestione fallimentare, la decisione di iniziare a trasferire gli animali. All’incontro avrebbero partecipato responsabili del Servizio Cites del Corpo Forestale dello Stato. Tra i primi animali da trasferire ci sarebbero proprio le tigri ed in modo particolare la femmina che già l’anno scorso prestava particolare preoccupazione. Lo zoo di Napoli è già al secondo fallimento.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati