coccodrillo creta
GEAPRESS – E’ stato filmato con l’ausilio di un drone, il coccodrillo avvistato alcuni giorni addietro in un piccolo bacino artficiale nei pressi di Rethymno, nell’isola di Creta.

Si tratta di un animale di circa due metri di lunghezza che ha destato  allarme tra gli abitanti della zona, non pochi dei quali sono turisti. Pressocchè scontata la provenienza, ossia gettato via da un possessore non più in grado di gestirlo.

Nei giorni scorsi, nei piccolo bacino idrico, erano scomparse anatre, ma anche alcuni ovini che si erano recati a bere.

Ancora da stabilire come avverrà la cattura dell’animale per il quale sembra si stia provvedendo recintando la zona al fine di evitare pericolose fuge tramite canali d’acqua collegati al laghetto.

Anche in Italia, sono più volte avvenuti sequestri, in abitazione private, di appartenenti alla famiglia dei coccodrilli. Si trattava in genere di caimani, ma sul finire degli anni ottanta un piccolo di Coccodrillo del Nilo venne trovato nella campagna di Alcamo (TP). L’animale, trasferito in un rettilario, morì poco dopo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati