cane padrone
GEAPRESS – L’Italia è un Paese con molte lacune nella tutela e gestione degli animali. A dichiararlo è Massimo Becchi, Presidente di Legambiente Reggio Emilia, che rileva il dato forse più significativo che emerge dalla terza edizione “Rapporto Animali in Città”. Si tratta dell’indagine di Legambiente nazionale dedicata ai servizi e alle attività dei Comuni capoluogo di provincia per la tutela e la gestione degli animali, realizzata attraverso un questionario inviato a 104 Amministrazioni comunali ed a cui hanno risposto 81 Comuni. Con una classifica in cui le città migliori raggiungono appena la sufficienza (60 punti su 100), il quadro che viene fuori è quello di un Paese che, nonostante l’amore per gli animali, è ancora molto indietro nell’effettiva tutela e nei servizi offerti ai cittadini e ai loro animali d’affezione.

L’86% delle amministrazioni dichiara di avere un assessorato e/o un ufficio comunale dedicato ad affrontare le problematiche animali, scendono al 72% quelle che hanno semplicemente chiesto alle ASL quale fosse il numero dei cani iscritti all’anagrafe canina (ad eccezione di Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia dove i Comuni tengono l’anagrafe canina), strumento indispensabile per fronteggiare il randagismo in Italia. Risultano mancare, invece, sufficienti spazi aperti dove portare a spasso i propri amici a quattro zampe: in media nei Comuni italiani è presente uno spazio dedicato ogni 28.837 cittadini. Ed ancora il 47% dei Comuni ha dichiarato di aver adottato regolamenti per l’accesso degli amici a quattro zampe in uffici e/o locali aperti al pubblico, mentre dati ancor peggiori per quel che riguarda la conoscenza della biodiversità animale in città: solo il 26% dei Comuni realizza una mappatura delle specie animali presenti sul territorio.

Come nelle edizioni passate, per il confronto dei dati ricevuti, i capoluoghi di provincia, ai quali è stato inviato il questionario per l’anno 2012, sono stati suddivisi in tre gruppi: 15 grandi città con più 200mila abitanti, 44 medie città con popolazione tra 80mila e 200mila abitanti e 45 piccole città con meno di 80mila abitanti. Al questionario hanno risposto 13 grandi città, 37 medie città e 31 piccole città.

rapporto

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati