Questa volta si tratta della Compagnia Delta Air Lines.
Nel 2010 ben 16 animali sono morti sui voli Delta, di questi 6 erano Bulldog, per questo motivo  la Compagnia li ha inseriti nella lista degli animali che non possono salire a bordo. A riferirlo è l’Atlanta Journal-Constitution.
Il portavoce della Delta comunica che sono arrivati alla drastica decisione a causa dei problemi respiratori di questi cani.
Alcuni Bulldog erano morti durante il volo, mentre altri cani, che viaggiavano insieme, erano arrivati vivi a destinazione, sebbene condividessero lo stesso spazio.
La statunitense Humane Society si è dichiarata soddisfatta del provvedimento “è una risposta sensata ai problemi dei cani e gatti dal muso corto”; bulldog, carlini e gatti persiani possono avere serie difficoltà respiratorie, soprattutto nelle stive.
Anche altre compagnie aeree si rifiutano di portare i bulldog ed altre razze di cani a naso piatto nei cargo, sui voli della American Airlines il divieto è in vigore dallo scorso novembre. La AirTrain Airways e la Southwest Airlines accettano solo animali che possono viaggiare coi passeggeri, ovvero quelli di piccola  taglia.
Per quanto riguarda le compagnie di volo italiane, invece, non esistono limitazioni legate alle razze. Fino a dieci chili, compreso il trasportino, il peloso di casa può viaggiare in cabina; tra i dieci ed i settancinque chili deve andare necessariamente nella stiva.