corni
GEAPRESS – Un segnale dei mutati rapporti tra Sudafrica e Cina. Trentatrè corni di rinoceronte faranno infatti ritorno in Sudafrica dopo che nel 2011 erano stati sequestrati dalle autorità doganali di Hong Kong assieme ad un ingente carico di avorio già lavorato.

Le autorità della regione speciale di Hong Kong , facendo seguito agli ultimi due anni di negoziati tra i rispettivi governi, hanno così acconsentito al trasferimento affinché vengano svolte le necessarie analisi forensi, tramite la determinazione del DNA degli animali ai quali appartenevano i corni.

La decisione fa seguito di pochi giorni al drammatico annunci di 891 rinoceronti uccisi dall’inizio dell’anno in Sudafrica. Secondo il Dipartimento degli Affari Ambientali del Sudafrica che ha diffuso la notizia del ritorno dei corni, si è di lunga superata la cifra del 2012, pari a 668 animali uccisi.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati