enpa trachemys
GEAPRESS – Sono state recuperate le tartarughe  intrappolate in un pozzo che raccoglie acque di scolo  nel Comune di Gussago (BS). A segnalarle all’ENPA di Brescia erano stati alcuni cittadini che avevano notato, proprio sotto la tangenziale, il pozzo con al suo interno i piccoli animali.

I volontari della Protezione Animali, già nella serata di lunedì, si erano subito interessati per accertare la  presenza degli animali. Dopo alcuni tentativi di recupero attuati con delle reti, si è dovuto però procedere allo svuotamento del  pozzo ed affrontare i problemi creati dalla melma  e dai rifiuti presenti.

Un intero pomeriggio è stato così impiegato dai volontari dell’ ENPA di Brescia fino a quando si sono riuscite a recuperare le tre  Tartarughe dalle guance rosse (Trachemys scripta elegans). Tutte sembravano in buona salute. Secondo l’ENPA di Brescia potrebbero essere state volontoriamente gettate nel pozzo, verosimilmente per sbarazzarsi di un “ingombro”.

Purtroppo il fenomeno dell’abbandono degli animali si verifica spesso anche  nel caso di  tartarughe d’acqua che in questo caso, ricorda la Protezione Animali, appartengono alla fauna esotica.

Gli animali si trovano ora presso la sede dell’ ENPA di Brescia in attesa di essere  adottati. La Protezione Animali invita tutti gli  amici e amanti degli animali a rivolgersi presso la propria  sede. Per informazioni si può comporre il seguente numero: 030.349399

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati