legna
GEAPRESS – Un intervento, quello avvenuto ieri in località “Parata” nel comune di Guardiaregia (CB) che si inquadra nell’attività di polizia giudiziaria degli uomini del Corpo Forestale dello Stato volta al contrasto dei reati ambientali e alla salvaguardia del patrimonio naturale.

A finire sotto sequestro è stato del materiale legnoso che parrebbe provenire da un bosco comunale ricadente nell’ambito del SIC denominato “Gallinola – Monte Miletto – Monti del Matese” e all’interno del territorio di Guardiarergia dichiarato, ai sensi del D.M. del 23/07/2009, di notevole interesse pubblico.

Il personale del Comando Stazione di Sepino e  S. Giuliano del Sannio ha così provveduto a deferire all’Autorità Giudiziaria un uomo ora accusato di danneggiamento, taglio e furto di legna in aree vincolate senza autorizzazione; il materiale legnoso unitamente al mezzo agricolo è stato posto sotto sequestro giudiziario.

Secondo il Corpo Forestale il fenomeno legato al taglio abusivo e furto di legname, è sempre più diffuso soprattutto nelle aree interne e su quei terreni lasciati in uno stato di incuria dai legittimi proprietari. Tale situazione, spiega il Corpo Forestale, lascia spazio a quei soggetti che agiscono indisturbati utilizzando in maniera indiscriminata mezzi a motore nelle aree boscate facendo così scempio dell’ambiente causando danni irreversibili al soprassuolo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati