green hill
GEAPRESS – Il Tribunale di Brescia, “per la complessità dell’argomento su cui è chiamato a deliberare” ha deciso di rinviare al 23 gennaio la tanto attesa sentenza nei confronti di Green Hill. Ne da comunicazione la Lega Nazionale per la Difesa del Cane che sottolinea come la decisione sia stata presa al termine delle discussioni delle parti in causa.

Dunque si dovrà ancora aspettare per sapere se i quattro imputati verranno condannati (come ha chiesto il Pubblico Ministero) oppure assolti.

Sulla vicenda è oggi intervenuta anche l’ ENPA, che ha evidenziato il quadro accusatorio emerso dalla requisitoria del PM. Per l’ENPA gli animali sarebbero stati trattati “alla stregua non di esseri senzienti ma di prodotti”. L’auspicio è pertanto che il prossimo 23 gennaio il processo si concluda con l’accoglimento delle richieste del Pubblico Ministero.

Entrambe le associazioni sono costituite Parte Civile.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati