elicottero forestale
GEAPRESS – Intervento insolito nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia, operato con l’ausilio dell’elicottero del Corpo Forestale dello Stato.

In località Iazzo del Finocchio e Iazzo del Purgatorio, oltre  400 ovini rischiano infatti di morire di fame a causa della mancanza del foraggio. La richiesta di intervento è pervenuta alla Centrale Operativa Regionale del CFS, da parte della Regione Puglia, Servizio di Protezione Civile.

L’intervento dell’elicottero si è reso indispensabile per il trasporto del foraggio ai numerosi animali che  ormai versano in situazioni gravissime per l’esaurimento di scorte alimentari. Le copiose precipitazioni nevose avvenute nelle precedenti giornate, avevano reso impraticabili le strade di collegamento con le località interessate.

Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato hanno così individuato la zona di approvvigionamento in Località Muntursi, nel comune di   Gioia del Colle (BA). Successivamente, con l’ausilio di particolari reti, il fieno verrà trasportato per circa 35 chilometri fino alle località Iazzo del Finocchio  Purgatorio.

L’elicottero che sta intervenendo è il modello AB 412, velivolo molto versatile, utilizzabile anche per operazioni di intervento sanitario e di antincendio. Saranno necessari numerosi viaggi da parte del mezzo per garantire l’adeguato quantitativo di foraggio agli animali. Nelle zone sono presenti gli uomini del CFS di Gioia del Colle, di Martina Franca e Castellaneta, oltre ad una pattuglia del Comando Stazione di Gravina in Puglia che costantemente presiede la zona colpita dalla criticità.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati