cane aro
GEAPRESS – E’ ancora senza padrone l’incrocio di Bull mastiff recuperato dall’associazione Aronne di Agrigento lo scorso 28 dicembre sul Ponte Morandi (vedi articolo GeaPress).

Nonostante gli appelli degli animalisti, il grosso cane sembra non avere fatto scattare la “scintilla fatale” che spinge all’adozione.

Il cane, venne ritrovato in uno stato pietoso da Maria Daina, volontaria dell’associazione. Si teneva a stento in piedi ed appena vide la volontaria, tentò, con le misere forze che gli erano rimaste, di salire nella macchina.

Una visione terribile, riferì allora Maria Daina; difficile da dimenticare. Una larva pelle e ossa, che si trascinava barcollando sul ponte con una catena al collo. Nel cane era stata poi riscontrata la leishmania.

Eppure, nonostante Gianni (questo il nome dato dai volontari) abbia fatto progressi enormi, non è stato ancora adottato.

Questo il numero di cellulare messo a disposizione dall’associazione per l’adozione di Gianni: 333.6442476

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati