GEAPRESS – Potrebbe avere urtato un cavo elettrico o di altra natura, la gru recuperata l’altro ieri da alcuni cittadini lungo il torrente Poggio a Bogliasco (GE). Il grande animale, sicuramente di passaggio nei luoghi assieme al suo stormo che l’avrebbe portato a nidificare in nord europa, è stato preso in consegna dalla Polizia Provinciale di Genova che ha provveduto poi a mettersi in contatto con il Centro Recupero Uccelli Marini e Acquatici di Livorno.

Nelle scorse ore si erano sollevati  dei malumori  sul presunto mancato intervento della Polizia Provinciale. Cosa, però, che si sarebbe rilevata priva di fondamento. Anzi, la polemica potrebbe aver contribuito a rilevare le difficoltà economiche nelle quali si trovano ad operare tali corpi di polizia. Non è la prima volta che i loro interventi vengono compiuti grazie alla disponibilità dello stesso personale.

Ad ogni modo la grande gru e ora in cura presso l’ospedale specializzato della LIPU. Questo dopo il primo intervento fornito da un Veterinario di Carasco (GE). Di certo, per questa stagione, la povera gru salta il suo appuntamento con il nord europa. Il Centro della LIPU deciderà il momento più opportuno per la sua eventuale liberazione, nella speranza che possa al più presto riprendere a volare nei cieli, tra Europa ed Africa.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati