tartaruga acqua
GEAPRESS – L’ENPA accoglie con favore il recente impegno del Sindaco di Genova Marco Doria per ripulire Villetta di Negro, ma spera altresì che sia accorto della condizione pietosa in cui versano le tartarughe ospiti dei laghetti interni alla Villa.

Secondo la Protezione Animali genovese, le tartarughe vivrebbero abbandonate, sovraffollate, ammalate, due delle quali appartenti ad una specie protetta dalla Convenzione di Washington. “La salute delle 12 tartarughe – riferisce l’ENPA – si presenta fortemente compromessa, a causa di problemi al carapace, ascessi e altre patologie molto gravi dovuti alle condizioni delle acque, che sarebbe opportuno verificare. Inoltre l’imminente arrivo della stagione fredda mette in ulteriore pericolo la loro sopravvivenza, potrebbero non avere le energie sufficienti a superare il letargo“.

Da mesi la volontaria dell’ENPA Marianna Piccardo, si occupa a proprie spese della cura di questi rettili. Nonostante le numerose segnalazioni fatte a Comune e Forestale, sembra che però nessuno si sia prodigato per risolvere definitivamente questa situazione.

Gradiremmo almeno una risposta da parte delle istituzioni – conclude l’ENPA di Savona – vista la nostra disponibilità a impegnare competenze e volontari per garantire il benessere di queste tartarughe e non far si che i laghetti di Villetta di Negro diventino l’ennesima fogna a cielo aperto“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati