cagnetta enpa
GENOVA – Si è conclusa felicemente, grazie all’impegno delle Guardie Zoofile dell’ENPA, la vicenda dei cani detenuti all’interno del campo nomadi di Bolzaneto ed oggetto di sequestro avvenuto lo scorso 5 dicembre (vedi articolo GeaPress ). In quella occasione, le Guardie e la Polizia di Stato, avevano dato riscontro ad una segnalazione riportante la presenza di una cagna con i suoi cuccioli in condizioni precarie. Purtroppo l’ispezione consentì il prelievo dei soli cuccioli, dal momento in cui nessuna notizia venne riferita sulla cagna.

L’ENPA ipotizzò, facendo riferimento anche a vecchi sequestri, la presenza di un presunto traffico di cani provenienti dall’est europa ed utilizzati per l’accattonaggio in strada.

Ieri la felice conclusione. Sempre per lo stesso campo nomadi, una nuova segnalazione in merito alla presenza della madre dei cuccioli. Così in effetti è stato e l’ENPA di Genova annuncia ora che, conclusi i controlli sanitari, la cagnolina verrà ricongiunta ai suoi cuccioli.

L’intervento è avvenuto congiuntamente alla Polizia di Stato e del Reparto Ambiente Vigili.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati