Tre bracconieri sono stati sorpresi nelle campagne di Genazzano intenti a catturare cardellini. Un ventenne e due quarantenni, di origine campana, avevano gabbie e reti, hanno aggredito gli agenti di controllo e si sono dati alla fuga. Sono stati rintracciati,  arrestati e trasferiti a Rebibbia. Ora sono a disposizione dell’autorità giudiziaria di Tivoli.
I cardellini gia catturati, che avrebbero fruttato tra i 70 e gli 80 euro cadauno, sono stati liberati.