GEAPRESS – E’ organizzata per sabato 30 marzo ad Auxerre (a 30 km da Mézilles), dalle 14.00 alle 16.30 a Place Charles Surugue, una manifestazione per chiedere la chiusura del CEDS, allevamento di cani destinati alla sperimentazione animale. Ne da comunicazione il Collectif Fermons le CEDS, organizzatore della protesta.

Secondo gli animalisti, il CEDS (Centre d’Elevage du Domaine des Souches), che ha sede a Mézilles, alleverebbe fin dal 1974 cani beagle, pastori tedeschi, golden retriver da destinare ai laboratori di sperimentazione animale. L’allevamento francese immerso nel folto del bosco di Mézilles, rischia ora di diventare la Green Hill di Francia utile nel caso a rifornire  anche l’Italia.

Già lo scorso settembre aveva avuto luogo una grande manifestazione a Mézilles, dove agli animalisti francesi si erano uniti anche attivisti italiani, accolti come ospiti d’onore per i noti sviluppi della vicenda Green Hill. In quell’occasione  i partecipanti, provenienti anche da altri paesi europei, erano stati circa 1.500.  Tra le sigle francesi presenti anche  la Fondazione Brigitte Bardot e il CCEA.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati