persiano
GEAPRESS – Ha pagato ed è così potuto rientrare in possesso del mezzo sottoposto a fermo fino al pagamento della sanzione.

Duemila euro contestati ad un cittadino bulgaro trovato in possesso di quattro cuccioli di gatto persiano.

I micetti erano destinati ad un connazionale residente in Italia. Così avrebbe riferito la persona ora denunciata che era stata fermata venerdì scorso dagli Agenti della Sottosezione della Polizia Stradale di Forlì. Guidava un veicolo furgonato con targa bulgara lungo la A4 all’altezza del casello di Forlì.  Al suo interno una gabbia contenente i quattro cuccioli di gatto persiano.

La Polstrada aveva richiesto l’intervento dei Servizi Veterinari della ASL di Forlì. I micetti non sarebbero risultati vaccinati e non erano accompagnati dalla obbligatoria documentazione di trasporto.

Al cittadino bulgaro sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 2000 euro (500 euro per ogni cucciolo). In breve tempo il pagamento della somma e la restituzione del mezzo. I gatti, invece, sono stati affidati alle cure dei servizi veterinari.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati