Aspettiamo con ansia che anche l’Italia prenda un provvedimento di civiltà analogo. E se dovremo combattere in tribunale per difenderlo, noi di certo non ci tireremo indietro“. Così commenta Valentina Coppola Presidente di Earth alla notizia del bando in California contro il fegato d’oca alla francese, il noto foie gras, che non potrà più essere nè prodotto né venduto nel Golden State.

Si tratta, sottolinea l’Associazione, di un divieto già contenuto in una legge risalente al 2004, quando governatore della California era Arnold Schwarzenegger, ma tra appelli, ricorsi e petizioni sono passati otto anni prima di riuscire a diventare effettivo. Ora però è ufficiale, il fegato d’oca sarà cancellato dai menù e dagli scaffali dei negozi e per chi trasgredisce scatterà una multa da mille dollari.

La California è il primo stato americano ad aver messo al bando il fegato d’oca, con grandi esultazioni da parte degli animalisti, secondo i quali si tratta di una normativa che vuole salvare le oche da un trattamento orribile. Per ottenere il fois gras infatti gli animali sono forzati ad ingozzare cibo in continuazione attraverso un tubo, fino a che il fegato diventa cirroso e grasso (foie gras:fegato grasso).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati