caretta con amo
GEAPRESS –  Intervento, nella mattinata di ieri, della Guardia Costiera di Roma Fiumicino che  ha provveduto, dietro segnalazione di una signora residente presso Focene, di una tartaruga marina di piccole dimensioni (circa 40  cm. di lunghezza) della specie “Caretta caretta”.

L’animale, in evidente stato di sofferenza, appariva ferito alla bocca a causa dell’ingestione di una lenza da pesca. La Guardia Costiera provvedeva così al prelievo della tartaruga  e, dopo una breve visita medica, al trasportato su una vasca portatile presso il centro di recupero e clinica Turtle Point “Anton Dohrn” di Bagnoli, ove è presente una struttura specializzata per la cura e la riabilitazione di specie marine protette.

La Guardia Costiera invita tutti i cittadini a voler segnalare con tempestività tutti gli avvistamenti o eventuali spiaggiamenti di specie protette ferite o in difficoltà (tartarughe marine, delfini, cetacei, ecc.) al fine di poter attivare la rete di soccorsi e l’intervento immediato del personale specializzato (biologi marini, medici veterinari, ecc.) teso al salvataggio di queste specie, molte delle quali in via di estinzione.

La tutela dell’ambiente marino e della sua biodiversità rientrano, tra i compiti primari delle Capitanerie di Porto – Guardia  Costiera. Per questo motivo le attività di vigilanza e prevenzione dell’inquinamento del mare, della pesca di frodo e di tutte quelle attività illegali contro l’ambiente mare proseguiranno serrate, soprattutto in previsione dell’imminente inizio della stagione estiva.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati