cigno reale
GEAPRESS – Un recupero che a detta della LIPU di Ostia, è stato avventuroso. Uno splendido Cigno reale adulto che era rimasto imbrigliato in una lenza da pesca. La pericolosa situazione rischiava di portare alla morte il povero animale. Secondo gli esperti della LIPU, parte della lenza era stata ingoiata.

Dopo non molte peripezie ed un  fortunato abbordaggio è stato possibile recuperare l’animale. Dall’anello di riconoscimento che portava alla zampa, si è inoltre potuti risalire alla sua storia. Il cigno era nato anni addietro proprio presso il Centro Habitat Mediterraneo della LIPU di Ostia. Si tratta, come è noto, di una vasta area che ospita oltre 200 specie di uccelli sorta dove un tempo vi era una discarica. Un luogo, dicono dalla LIPU di Ostia, dove la natura è rifiorita.

Il Cigno verrà ora riabilitato a cura della LIPU  e si spera, appena possibile, in un suo ritorno in natura. Il recupero del grosso volatile è stato reso possible grazie alla collaborazione della Comar Service ed è avvenuto  nei pressi di Tor Boacciana

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati