GEAPRESS – Intervento notturno per Guardie WWF ed ENPA, di Salerno ed Avellino, nei pressi del fiume Sele.
Armato di torcia e fucile subacqueo un pescatore di frodo era intento a stanare trote, le quali, con l’abbassarsi estivo del livello dell’acqua, risultavano più facili da catturare.
L’area del fiume Sele, protetta dalla legge, è molto importate dal punto di vista naturalistico, essendovi ancora presente la rarissima lontra.
Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati