GEAPRESS – A vedere i cuccioli recuperati stamani dall’ENPA di Firenze, non sembrano notarsi grandi differenze rispetto ad una “normale” cucciolata. Poi, crescendo, il cagnetto dall’esile ossatura si presenterà pressoché nudo, tranne una sorta di “criniera” da mini cavallo ed una coda volpina unitamente a dei ciuffetti di pelo nella parte distale delle zampe. Il top per acconciatori ed amanti del “chinese crested dog”, a dire il vero non molto diffuso dalle nostre parti.

Una femmina, di circa 7-8 anni di età, è stata recuperata a seguito di una segnalazione, nei pressi dell’ippodromo di Visarno, nel Parco delle Cascine a Firenze. Ad intervenire l’ENPA cittadina presente con l’ambulanza veterinaria “Isotta” e la dott.ssa Daniela Cesari in una vicina iniziativa di sensibilizzazione.

Il Medico Veterinario notava però la presenza di vistose mammelle, segno inequivocabile  dicono dall’ENPA di Firenze, che la cagnolina stava allattando. Ed infatti, dopo una breve ricerca, si rinvenivano anche i due cuccioli. I piccoli animali sono stati così recuperati, riscaldati e rifocillati.

Le Guardie Zoofile hanno provveduto a porli sotto sequestro mentre sono attualmente in corso gli accertamenti per rintracciare il proprietario che rischia ora una denuncia per abbandono e malcustodia di animali. In aggiunta ai rilievi penali anche le infrazioni di natura amministrativa per aver contravvenuto al regolamento regionale per la tutela degli animali.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI FOTOGALLERY: