L’ordigno, scoperto dalla stessa donna era nascosto sotto il  veicolo, ed è stato rimosso dagli artificieri dei Carabinieri.

Molto rudimentale, era composto da un sacchetto con della polvere esplosiva e una lampadina senza il bulbo collegata ad una sveglia.

Si pensa ad un avvertimento legato all’attività di cura e difesa degli animali, in particolare gatti, della donna.