coleottero
GEAPRESS – Una nuova specie di insetto va arrichire la già nutrita schiera di specie note per la fauna italiana. Si tratta del Princidium laetum, un minuscolo coleottero lungo pochi millimetri dalla sgargiante colorazione verde metallica con riflessi bronzati.

Questa specie era nota sinora di gran parte delle regioni che si affacciano sul Mediterraeo, dalla penisola Iberica alla Turchia e recentemente ne è stata individuata una popolazione in Sicilia, più precisamente nell’isola di Favignana, dagli Entomologi Maurizio Pavesi del Museo di Scienze Naturali di Milano e Calogero Muscarella della Cooperativa Silene di Palermo.

Il Principium laetum, come gran parte delle specie della tribù di coleotteri a cui appartiene, i Bembidiini, vive sulle rive degli stagni o delle aree umide, sotto le pietre. Il fatto che che sia stato scoperto di recente a Favignana, un’isola in cui sono già stati compiute nel passato indagini su questo gruppo di insetti, lascia supporre che possa trattarsi di una colonizzazione recente. Questi insetti, malgrado quello che possa sembrare, sono degli eccellenti volatori e, benchè di dimensioni estremamente ridotte, possono compiere lunghe distanze in volo sfruttando i venti, e quindi in grado di ragiungere nuovi ambienti e di occuparli. Questa scoperta arricchisce di un nuovo tassello la già ricchissima fauna italiana, la più ricca d’europa comprendendo circa 55 mila specie la gran parte formata da insetti.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati