controllo microchip
GEAPRESS – Tre tigri, la cui specie è considerata dalla legge come  “animale pericoloso” per la salute e l’incolumità pubblica, sono state sequestrate venerdì scorso dal Servizio CITES Territoriale del Corpo Forestale dello Stato di Fermo (AN).

I tre grandi felini erano detenuti presso un circo attendato a Falconara (AN) e, stante quanto riportato dal Corpo Forestale, il proprietario non sarebbe stato autorizzato a detenerli. gli animali considerati dalla legge “pericolosi”. La vigente normativa, ricordano gli inquirenti, regolamenta la detenzione delle specie pericolose per l’uomo prevedendo che le Prefetture, d’intesa con le autorità sanitarie competenti, autorizzino la detenzione degli animali pericolosi, previa verifica della idoneità delle relative strutture di custodia, in funzione della corretta sopravvivenza degli animali, della salute e dell’incolumità pubblica.

Nel circo erano detenute complessivamente sette tigri, ma la struttura sarebbe stata autorizzata alla detenzione di soli quattro esemplari.

Il controllo, scaturito da una segnalazione della LAV, eseguito congiuntamente al Servizio Veterinario di Ancona ed alla Polizia Locale di Falconara Marittima, ha riguardato anche il benessere di tutti gli animali detenuti nella struttura circense. Il circo ospitava oltre 50 animali tra i quali un elefante, canguri, zebre, giraffe, dromedari e cammelli, per i quali non sono state riscontrate patologie o detenzioni incompatibili con la natura degli animali tali da produrre gravi sofferenze.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati