Evidentemente i già costosi mangimi per animali ed i pesci venduti per le padelle, non bastavano alla sete di guadagno di due uomini titolari di una pescheria e di un negozio di articoli per animali.  Entrambi sono stati colti nel fatto dalla Squadra Mobile di Enna. Tra croccantini e saraghi, venivano infatti nascoste le bustine di hashish. L’attività dei negozianti era in mutuo soccorso. Quando l’uno era in difficoltà con le partite di droga, i clienti venivano dirottati sull’altro e così via.