cucciolo
GEAPRESS – Era stato abbandonato all’interno di un cassonetto dell’immondizia. Ancora con gli occhietti chiusi, si è temuto per la sua vita. I volontari, però, hanno evitato il peggio, provvedendo ad allattarlo con un biberon. Un impegno che non lasciava spazio a soste.

Adesso è un tenerissimo cucciolotto. I suoi occhi guardano curiosi vero il futuro. Finito lo svezzamento sarà pronto per l’adozione.

Il batuffolo bianco che corrisponde al nome di “Bobo”, crescerà sani e … molto. La sua taglia, riferiscono i volontari, è infatti  medio grande. E’ adottabile in tutta Italia, previo controllo e modulo di affido. La LAV di Enna, che ha tra l’altro diffuso il  numero di cellulare per le informazioni relative ( 329.0663023 ) informa che il piccolo Bobo verrà affidato una volta vaccinato e microchippato.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati