polizia provinciale
GEAPRESS – Nuovo intervento della Polizia Provinciale di Udine in tema di uccellagione. Gli agenti provinciali hanno infatti individuato nei giorni scorsi un individuo intento a praticare l’uccellagione.

I fatti, avvenuti nei pressi di Enemonzo (UD), hanno portato alla scoperta di alcune panie invischiate e richiami vivi.

L’attività sospetta era monitorata dalla Polizia provinciale che ha proceduto ad un controllo specifico durante il quale il trasgressore è stato colto in flagranza di reato. Per lui è immediatamente scattato il deferimento all’Autorità Giudiziaria con l’accusa di avere praticato l’uccellagione facendo uso di diverse panie invischiate e utilizzando due volatili come richiami privi. Gli animali, inoltre, erano privi di anello identificativo, così come invece previsto dalla legge. L’uomo è altresì accusato di avere illegalmente detenuto 35 fringillidi.

Il materiale e gli uccelli rinvenuti sul posto sono stati posti sotto sequestro. I 35 volatili sono stati immediatamente liberati in quanto idonei al volo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati