simbolo PAE
GEAPRESS – Delusione del Partito Animalista Europeo, per l’esito delle elezioni amministrative romane.

Gli italiani hanno dimostrato di non volere il vero cambiamento – riferisce la nota del PAE –  la svolta che avrebbe permesso il risorgere di una nuova politica. Peccato, evidentemente ci meritiamo questa classe politica che ha condotto allo sfascio il nostro paese“.

A Roma, ricorda sempre il PAE,  metà degli elettori non ha votato, sbagliando.  “Come si può ignorare anni di loschi affari, fallimenti e scheletri nell’armadio perpetrati dai governi romani sia precedenti che attuali ?”, aggiunge il Partito Animalista che ricorda gli scandali sulle assunzioni facili e gli anni d’oro dei costruttori.

Il PAE, in quest’ultima tornata elettorale capitolina, aveva sostenuto la candidatura di Marcello de Vito ( firmatario anch’egli del programma animalista ) invitando al voto utile per un radicale cambiamento. “Non ci siamo riusciti“, conclude il PAE che, al ballottaggio, non fornirà indirizzo di voto ai suoi iscritti.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati