circo tendone
GEAPRESS – Il parlamento salvadoregno, venerdì scorso,  si è espresso contro l’uso degli animali nei circhi ed altre manifestazioni pubbliche.

Con 54 voti a favore su 84 presenti, è stata infatti approvata la  modifica all’articolo 20 della legge sulla conservazione della fauna selvatica. Appena il Presidente del paese firmerà la nuova norma, il Salvador si unirà  a quanto già in tal senso deciso da Bolivia, Colombia, Costa Rica, Ecuador, Paraguay e Perù.

La riforma, secondo una nota dell’Assemblea Legislativa, “vieta l’ingresso, l’uso o l’abuso di fauna selvatica in tutti i tipi di spettacoli, il loro transito attraverso il territorio nazionale deve essere conforme alle convenzioni del settore“.

In tal maniera, aggiunge la nota, sarà consentito “solo l’esposizione di animali selvatici in giardini zoologici o rifugi per animali che soddisfano le necessità delle specie vietando ogni forma di abuso

La proposta di legge era stata spinta da più gruppi salvadoregni di protezione animale. Da ricordare come nei giorni scorsi uno dei paesi che già si era espresso per tale divieto, ovvero il Costa Rica, aveva annunciato la chiusura degli zoo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati