Imperia. I fatti risalgono al 23  giugno 2009 quando S.C.,  24enne sanremese, aveva abbabdonato all’interno del suo camper in sosta il cane.
Il malcapitato, disidradato ed affamato, fu salvato grazie al’intervento di alcune persone che avevano sentito le urla strazianti.
Disperato, il cane aveva distrutto e divorato gli interni del furgone.
L’imputato ha  cercato di difendersi, scaricando la responsabilità dell’accaduto al suo ex, al quale avrebbe lasciato in custodia il cane.
Durante la prima udienza si sono ascoltati i testimoni e  i veterinari ASL  intervenuti  in soccorso del cane.