E’ accaduto a Foggia. Un cittadino rumeno, custode di un’azienda agricola ortofrutticola situata tra  Borgo Mezzanone e Carapelle , è stato ritrovato senza testa, tranciata dalla catena del cane, un rottweiller.
Secondo quanto riferito dall’AGI, il rumeno stava cercando di legare il cane come faceva tutte le sere, ma sarebbe rimasto impigliato e non sarebbe riuscito a liberarsi.
Ma se il cane era sciolto chi ha tirato la catena a tal punto da decapitare un uomo?
Il corpo del rumeno, Ion Mema 52enne, è stato ritrovato da un altro operaio dipendente della stessa azienda.
Sul corpo, oltre ale lacerazioni mortali sul collo, non vi erano altri segni di violenza.