pappagallini
GEAPRESS – L’ufficio legale dell’Ente Nazionale Protezione Animali sta monitorando la tragica e triste vicenda cheha  portato alla morte di circa 1.200 uccelli durante il loro trasferimento dall’Italia al Portogallo, dove erano attesi per partecipare al campionato mondiale di ornitologia. Naturalmente, riporta la nota dell’ENPA, qualora dovessero emergere fatti di rilevanza penale, l’associazione è pronta a prendere tutti gli opportuni provvedimenti di natura legale.

Se nessuno avesse avuto la “geniale” idea di impacchettare e spedire migliaia di poveri uccellini a duemila chilometri di distanza dal nostro Paese, adesso non ci troveremmo a piangere questo evento triste e sconfortante. Gli uccelli esotici, come tante altre creature, sono oggi purtroppo allevati e cresciuti per essere commercializzati, detenuti in gabbie o per partecipare a rassegne quali i campionati mondiali“. A dichiararlo è la presidente nazionale di Enpa, Carla Rocchi.

Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati