anguilla
GEAPRESS – Oltre un quintale di Anguille europee sono state sequestrate lo scorso 5 gennaio all’aeroporto internazionale di Hong Kong.  A finire nei guai sono stati tre uomini ed una donna che si erano imbarcati a Madrid. Dopo uno scalo tecnico negli Emirati Arabi, l’arrivo ad Hong Kong e l’intervento dei doganieri.

Le anguille erano chiuse in buste di plastica trasparente sistemate all’interno dei bagagli dei passeggeri.  Si tratta di una specie considerata negli elenchi della Convenzione di Washington. Il mancato rispetto delle modalità di importazione comporta ad Hong Kong, una pena detentiva massima di due anni.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati