toinno rosso III
GEAPRESS – Un intervento maturato alle  prime luci dell’alba di oggi. La Capitaneria di Porto di Napoli ha accertato violazioni di rilevo in materia di tracciabiltà e contingentamento delle quote di pesca del Tonno rosso.

I militari, che hanno operato nell’ambito di un’operazione complessa condotta proprio per il contrasto agli illeciti nella filiera della pesca, hanno contestato sanzioni amministrative per un valore pari a ottomila euro. Una tonnellata e mezza di Tonno rosso è stato così posto sotto sequestro.

La Guardia Costiera sottolinea come con l’intervento di oggi sia stato  smascherato un vero e proprio traffico illecito di Tonno attuato tra la Sicilia e la provincia. di Napoli.

L’intero pescato sarà devoluto in beneficienza.