incendio
GEAPRESS – Settantasei ettari di metri quadrati di incolti e coltivi. Questo quanto causato da un incendio avvenuto nei giorni scorsi in località Vituso, nel comune di Crotone.

Il Corpo Forestale dello Stato del locale Comando Stazione, a conclusione delle indagini comunica la denuncia per incendio colposo e danneggiamento di un pensionato di Crotone. La Forestale, applicando il Metodo delle Evidenze Fisiche sarebbe così risalita alla natura dell’incendio  ed al luogo di insorgenza delle fiamme. L’ipotesi investigativa è che l’incendio si sia propagato da un fuoco appiccato all’interno di un terreno di proprietà dello stesso indagato. L’ipotesi è che sia praticata la pulizia del terreno, bruciando le erbe infestanti.

Lo spegnimento aveva poi tenuto impegnate per sei ore le Squadre di Pronto Intervento della Regione Calabria, coordinate dalla Sala Operativa Provinciale della Protezione Civile di Crotone.

A causa delle favorevoli condizioni climatiche, le fiamme si sarebbero propagate nelle aree limitrofe interessando un’area complessiva di circa 76 ettari, investendo altri terreni privati coltivati con ulivi, vigneti e orti, danneggiando così i raccolti.
L’attività investigativa, ha permesso così di risalire alle cause e al presunto responsabile dell’incendio che, oltre ad essere stato denunciato all’Autorità Giudiziaria, è stato oggetto di contestazione di una pesante sanzione amministrativa.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati