GEAPRESS – Novanta chili di novellame di sarda, sono stati posti sotto sequestro dalla Capitaneria di Porto di Crotone. L’intervento dei militari della Guardia Costiera è avvenuto stamani nel litorale di Cropani Marina.

Un nuovo intervento che premia l’attività di vigilanza e controllo del territorio messa in atto dalla Capitaneria con lo scopo di prevenire e contrastare la pesca illecita del novellame. Un fenomeno, riferiscono dalla Capitaneria, tipico di questo periodo dell’anno. I novanta chilogrammi di novellame erano stipati in 15 cassette di polistirolo pronte per la commercializzazione.

La Capitaneria di Porto di Crotone ricorda come tale tipo di pesca illegale, poco selettiva e finalizzata alla cattura di pesci in stadio giovanile, è totalmente vietata dalla vigente normativa. Ad essere sanzionata non è soltanto la cattura ma anche il trasporto e la semplice detenzione del prodotto.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati