cane in canile
GEAPRESS – Una struttura adibita a canile è stata posta sotto sequestro dal Corpo Forestale dello Stato in località “Piano Scafo” nel comune di Cassano allo Jonio (CS).

L’intervento della Forestale è avvenuto nell’ambito di una più ampia operazione finalizzata all’individuazione di canili abusivi e possibili reati di maltrattamento di animali.

La struttura, composta da nove box, conteneva 22 cani di varie razze molti dei quali non registrati alla nascita alla banca dati nazionale canina. I controlli, effettuati alla presenza del servizio veterinario dell’Asp di Cosenza Distretto di Trebisacce, oltre a concentrarsi sull’effettivo benessere degli animali e l’esclusione del maltrattamento sui cani presenti, avrebbero evidenziato irregolarità  per la mancanza di autorizzazioni dal punto di vista urbanistico e sanitario. Per tali motivi si è provveduto al sequestro della struttura, alla sanzione amministrativa per gli animali non in regola con l’iscrizione alla banca dati, e al deferimento di tre persone all’autorità giudiziaria per quanto rinvenuto durante i controlli, oltre alla consegna degli animali ai legittimi proprietari.

Sono attualmente in corso ulteriori accertamenti per far luce sulla sparizione di alcuni cani nonché sul loro regolare possesso.

L’intervento è stato portato a termine sotto le direttive del Comando Provinciale dal Nucleo Investigativo per i Reati a Danno degli Animali (NIRDA) che ha operato attraverso i suoi referenti del Comando Stazione di Cerchiara di Calabria del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente di Rotonda (CS).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati