aquila reale cfs
GEAPRESS – Recuperata ieri in località Pollinello del comune di Morano Calabro (CS) nel Parco Nazionale del Pollino. Si tratta di una giovane femmina di Aquila reale trovata da alcuni escursionisti.

L’animale era a terra ed aveva difficoltà nel volare.

Sono stati gli stessi escursionisti a recuperala e contattare il Corpo Forestale dello Stato che ha provveduto al trasferimento presso il Cras di Rende, Centro Recupero Animali Selvatici, gestito dal Cipr, Comitato Italiano per la Protezione degli Uccelli Rapaci diretto da Mauro Tripepi. Giunto sul posto all’animale sono state date le prime cure del caso dal veterinario Bruno Romanelli.

L’aquila presentava un trauma contusivo all’ala destra per il quale ora si sta valutando il tipo d’intervento da effettuare. L’animale, costantemente monitorato, si è nutrito regolarmente ed attualmente le condizioni appaiono buone. Il Cras, afferma il Corpo Forestale dello Stato, da alcuni mesi non può più ospitare animali per problemi economici, nonostante ciò grazie all’impegno dei volontari e del suo Presidente rimane un importante punto di riferimento per il territorio.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati