pol prov cs
GEAPRESS – Sorpresi nelle campagne di Terranova da Sibari. Due cacciatori, sono stati così denunciati dalla Polizia Provinciale perchè trovati in possesso di specie protette. I due, infatti, avevano abbattuto fringuelli, verdoni e frosoni, tutti animali appartenti alla fauna non cacciabile. Trovati inoltre in possesso del Tordo bottaccio, una specie il cui prelievo venatorio doveva cessare al 20 gennaio scorso.

Ad intervenire il Nucleo Ittico venatorio della Polizia Provinciale di Cosenza, che in tal maniera mette a segno un nuovo colpo nella lotta al bracconaggio. I due cacciatori, ora denunciati, erano della stessa provincia di Cosenza. La fauna abbattuta, assieme ai due fucili, è stata posta sotto sequestro.

Anche questa stagione venatoria, appena conclusa, ha visto la Polizia Provinciale impegnata con uomini e mezzi nel costante controllo del territorio al fine di prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio faunistico. A finire denunciati all’ Autorità Giudiziaria, sono infatti oltre 20 persone accusate di illeciti commessi durante l’attività venatoria. Sequestrati in tutto 16 fucili da caccia nonché mezzi di caccia vietati, numerose munizioni e fauna selvatica.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati