legna tagliata
GEAPRESS – Intervento del personale del Comando Stazione di Corigliano Calabro (CS) il quale, nel corso di un servizio di prevenzione dei tagli furtivi, ha sorpreso un uomo che, con l’uso di una motosega, abbatteva e deprezzava alcune piante di leccio. Il tutto all’interno di un comprensorio boschivo di proprietà della Regione Calabria.

La Forestale ha quindi provveduto al sequestro della motosega e della legna da poco depezzata pari a circa 10 quintali.

L’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria competente con l’accusa di furto aggravato di legna dal patrimonio boschivo regionale sottoposto a vincolo paesaggistico e idrogeologico. Tale zona, sottoliena sempre la Forestale, è da tempo particolarmente attenzionata dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato al fine di preservare un importante patrimonio boschivo del territorio cosentino.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati