Anche il cacciatore molisano, come Don Cassol,  è stato scambiato per un cinghiale, ma a sparargli sono stati proprio i compari di battuta.
Il cacciatore,  48enne di Ferrazzano (CB), ucciso a Civitanova del Sannio (IS) è stato centrato da un proiettile calibro 12 esploso dall’amico 79enne con cui andava a caccia di cinghiali.
Fatalità? Tragico errore? Vero e proprio bracconaggio! Sta di fatto che in  Molise la caccia al cinghiale apre il 2 ottobre prossimo.