circo presidio
GEAPRESS – Le risate e lo stupore dei bambini coprono la realtà del circo. Questo il pensiero dell’associazione Theriakà onlus che, con un suo comunicato, è tornata a sollecitare l’Ordinanza in tema di circo promessa dal Sindaco.

A Chieti – ha dichiarato Giorgia De Luca a nome di  Theriakà onlus – siamo ancora in attesa, da ben due anni, dell’Ordinanza promessa dal Sindaco Di Primio.  Pochi giorni addietro –  ha aggiunto De Luca –  sul suo profilo Facebook e dopo l’ennesima sollecitazione dell’associazione, ha risposto che aveva dato disposto da subito la stessa Ordinanza“. Una condivisione di finalità, avrebbe riferito il Sindaco, ma per l’importante atto ancora nessuna traccia.

Una protesta, quella dell’associazione  Theriakà onlus, che spazia su vari  campi. Dai casi di maltrattamento denunciati dai filmati diffusi in più parti del mondo fino all’aspetto pedagogico.  De Luca ricorda a questo proposito il testo sottoscritto dalla psicologa Annamaria Manzoni e controfirmato da numerosi altri suoi colleghi sulle conseguenze paventate per i bambini nel vedere animali soggiocati alla volontà dell’uomo.

Condizioni giudicate non rispettose delle caratteristiche degli animali, costretti tra gabbie e catene per sostenere uno spettacolo che indurrebbe  al disconoscimento dei messaggi di sofferenza oltre che ostacolare lo sviluppo dell’empatia.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati