pangolino scaglie
GEAPRESS – Centinaia di pangolini morti, sono stati sequestratti dalla polizia di frontiera nella provincia cinese di Guangdong.

La polizia ha trovato 956 carcasse di pangolino pari ad peso complessivo di quasi quattro tonnellate. I resti dei poveri animali erano nascosti in 189 contenitori termici trasportati all’interno di  un furgone. La polizia è intervenuta a seguito di dettagliata segnalazione e l’operazione ha portato alla denuncia del trasportatore.

La destinazione del carico era quasi sicuramente destinata al mercato della carne, considerata una prelibatezza dalla cucina tradizionale. Le scaglie, invece, vengono utilizzate nella medicina orientale.

Il sequestro conferma ancora una volta come il mercato illegale di pangolini continui ad essere  fiorente. Più importazioni sono infatti state documentate non solo come provenienti dalla penisola indocinese, ma anche dall’Africa. Recentemente le autorità del governo centrale hanno annunciato nuovi interventi legislativi volti a rafforzare le pene.

Gli animali di questo ultimo sequestro provenivano dal Vietnam.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati