Già che nel nostro paese non vi è angolo risparmiato dalla pratica dell’uccellagione. Se poi un luogo si chiama “Posta uccelli” c’è veramente poco da sperare. Nelle campagne di Cerignola, in provincia di Foggia, il Corpo Forestale di Manfredonia (FG) congiuntamente alla Guardie Volontarie dell’ANPANA hanno prima individuato le reti con i richiami acustici e, poi, si sono appostati in attesa dell’uccellatore. Solo che di persone, in località “posta uccelli” ne sono arrivate ben quattro.

Prima che si allontanassero con il bottino (80 allodole vive e 40 morte) sono stati fermati. Per loro la denuncia per uso di richiami vietati ed uccellagione oltre che il sequestro di reti e dello stesso richiamo. Tutti gli animali liberabili sono tornati in natura.