richiamo acustico
GEAPRESS – Un riproduttore di versi, ultimo modello. Questo quanto scoperto dal Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato, in servizio presso il Comando Stazione di  S. Giuliano del Sannio (CB).

I Forestali, nello svolgimento di servizi mirati al controllo del territorio e antibracconaggio, hanno infatti individuato nel territorio del comune di Cercepiccola, in una zona a confine con il comune di Sepino, un richiamo acustico a funzionamento elettromagnetico utilizzato dai  bracconieri per individuare e cacciare in modo illecito volatili.

L’intervento, scaturito nella giornata di ieri, ha portato al sequestro del marchingegno.

Un moderno riproduttore di suoni con tanto di memory card opportunamente nascosta tra la fitta boscaglia. Una cassa di ferro saldamente ancorata ad un albero mediante una catena in acciaio, proteggeva poi il riproduttore. Tutto rimosso ed ora mess a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sono ora in corso le indagini per accertare ed individuare i responsabili dell’abuso.

Secondo la Forestale sono sempre più numerosi coloro che, soprattutto provenienti da fuori Regione, fanno uso di apparecchiature illegittime per riempire il proprio carniere.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati