Tucano
GEAPRESS – Nei giorni scorsi i forestali del Nucleo Operativo Speciale di Cecina sono stati impegnati nel  recupero di un grosso Tucano.

La Centrale Operativa, che risponde al numero di emergenza ambientale 1515, aveva infatti ricevuto la segnalazione che nella zona del Paduletto a Cecina Mare era stato avvistato un Tucano di Swainson. Si tratta di un grosso uccello originario del Centro America caratterizzato dall’enorme becco che spicca in modo netto sul piumaggio nero lucido e sulla gola di colore giallo. A differenza del tucano più conosciuto (T. toco) che ha il becco arancione, quello di Swainson ha il becco metà giallo e metà marrone.

I forestali, anche a seguito delle numerose segnalazioni provenienti dai cittadini che passeggiavano in pineta, hanno verificato l’effettiva presenza dell’insolito volatile, riuscendo anche a fotografarlo. Dalle indagini eseguite si è così accertata la provenienza. Si trattava di vicino parco faunistico dal quale il Tucano era riuscito a scappare sembra durante un controllo veterinario.

Il recupero, però, è apparso subito molto problematico. Nei primi avvistamenti, infatti,  l’animale appariva vivace ed in ottima salute, tanto da spostarsi tranquillamente in volo tra le chiome degli alberi emettendo il suo profondo, caratteristico verso. Infine, ma solo dopo alcuni giorni, l’uccello è apparso più stanco e provato. Evidentemente non era abituato alla vita libera e soffriva per la mancanza del cibo.

La sera del 30 aprile veniva avvistato, in terra, in un campeggio di Cecina Mare. I forestali, una volta raggiunto il posto,  hanno così provveduto alla cattura servendosi di una rete. Il Tucano veniva pertanto restituito al  proprietario che è stato invitato ad evitare nuove fughe.

La Forestale approfitta dell’occasione per raccomandare la massima cautela nell’introdurre in Italia animali e piante esotiche. Se non  accompagnate dalla documentazione di provenienza, si rischia il sequestro in  dogana oltre che la contestazione di sanzioni molto “salate”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati