shar pei
GEAPRESS – Secondo l’ENPA di Catania, il caso potrebbe aprire un procedimento del quale sarà apportuno seguirne gli sviluppi. Di certo un fatto insolito visto che secondo la Protezione Animali la denuncia per abbandono di animali del cane di razza Shar Pei, regolarmente microchippato, è ora indirizzata nei confronti di un militare americano. Ad intervenire, le Guardie Zoofile della stessa associazione.

Secondo alcune voci riportare dall’ENPA, che saranno anch’esse oggetto di verifica, il cane era stato affidato ad una persona di fiducia. Quando però è stato recuperato a Motta Santa Anastasia (CT) quel cane sembrava proprio senza alcun padrone.

Un cane abbandonato, stante quanto sostenuto dall’ENPA e pure con problemi comportamentali. Il povero Shar Pei, infatti, era stato oggetto di segnalazioni pervenute alla Protezione Animali che riferivano delle continue aggressioni di un branco di cani randagi. Nel dicembre 2012 è così avvenuto il recupero, non facile, del cane che si sarebbe presentato agitato e non propenso alla socializzazione. Un fatto che, sulla base del responso dell’ASP 3 di Catania, avrebbe impedito l’affidamento ad una persona già individuata.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati