Caretta caretta
GEAPRESS – Una tartaruga marina della specie “Caretta caretta” è stata liberata questa mattina, a largo del litorale etneo, da un battello veloce della Guardia Costiera.

L’esemplare, un maschio di circa 25 anni, avvistato nei giorni scorsi dall’equipaggio di una Unità Navale della Capitaneria di Porto, a causa di evidenti difficoltà dovute alla presenza sul carapace di numerose alghe e lepadi (crostacei), era stato affidato alle cure degli specialisti del Centro Recupero Fauna Selvatica di Catania.

La “caretta-caretta”, dopo le cure del caso ed accertate le buone condizioni di salute, ha ripreso liberamente a nuotare.

Proprio nei giorni scorsi un convegno internazionale di ricerca, svoltosi all’Università di Siena, ha sottolineato come alcune specie animali, tra cui proprio le tartarughe marine, siano vere e proprie “sentinelle” dello stato di salute dell’ambiente marino (vedi articolo GeaPress).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati