Il personale del Nucleo Operativo Difesa Mare della Guardia Costiera di Catania, nell’ambito dei consueti controlli finalizzati alla tutela dell’ambiente marino ed alla protezione della fascia costiera ha accertato, lungo il litorale etneo, in particolare nella zona di Ognina – via Villini a Mare, la realizzazione da parte di ignoti di un muro in cemento armato che ostruisce il passaggio e la regolare fruizione del pubblico demanio marittimo.

Per tale motivo una segnalazione è stata inoltrata all’Autorità giudiziaria e, nel frattempo, ulteriori indagini sono in corso per individuare gli autori dell’abuso.

Sempre lungo il litorale etneo, questa volta nella vicina via Acque Casse, i militari della Capitaneria di Porto hanno elevato una sanzione amministrativa di 1.032 euro, nei confronti di un soggetto, precedentemente deferito all’Autorità giudiziaria per abusiva occupazione di spazi demaniali marittimi, il quale, destinatario di una ingiunzione di sgombero emessa dall’Assessorato Territorio ed Ambiente della Regione Siciliana, non ha ottemperato a tale provvedimento, nei termini previsti.

I controlli della Guardia Costiera, lungo tutto il litorale di giurisdizione, continueranno anche nei prossimi giorni e si intensificheranno con l’avvio dell’imminente stagione balneare, avvalendosi anche dell’ausilio dei mezzi navali ed aerei.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati