GEAPRESS – Un Protocollo d’Intesa è stato siglato lo scorso 26 marzo tra l’amministrazione comunale di Castel Volturno (CE), rappresentata dal Commissario Straordinario Vice Prefetto Dr. Antonio Contarino e dal Comandante della Polizia Municipale, ed il Corpo Forestale dello Stato. L’accordo ha lo scopo di promuovere la protezione del patrimonio ambientale locale ed informare la cittadinanza sugli sforzi profusi dai sottoscrittori per la tutela dei beni collettivi primari. A rappresentare il Corpo Forestale dello Stato era presente l’Ing. Michele Capasso, Comandante Provinciale CFS di Caserta.

L’accordo prevede il monitoraggio ed il controllo del territorio, al fine di preservarne l’integrità, migliorare le risorse naturali, nonché prevenire e reprimere i reati appositamente previsti dal nostro Codice. Con specifico riferimento all’ambito applicativo, la collaborazione istituzionale ha per oggetto numersi campi d’azione inerenti la tutela del paesaggio e del territorio, l’inquinamento ed il traffico illecito dei rifiuti, la tutela delle risorse idriche, dell’aria e della biodiversità.

Significativa, inoltre, la previsione  sulla repressione dei reati di maltrattamento di animali, oltre che quelli connessi agli incendi boschivi e la gestione dei rischi ambientali. Un altro punto saliente dell’accordo riguarda l’interscambio periodico delle informazioni tra il Corpo Forestale e la Polizia Locale.

Un intervento che di fatto già si inserisce nella collaborazione già esistente tra il Comando Stazione forestale di Castel Volturno e la Polizia Municipale. Quattordici, infatti, sono state le  sanzioni amministrative contestate per un importo complessivo di cinquemila euro ed afferenti ad attività congiunta.  Tre i sequestri penali, mentre le notizie di reato comunicate all’Autorità Giudiziaria, sono state trenta.

Numerose le persone controllate anche all’interno della Riserva naturale regionale di Foce Volturno-Costa Licola-Lago Falciano, luogo importante per le  migrazioni di uccelli appartenenti anche a specie rare e minacciate di estinzione.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati